Aosta, una meraviglia da esplorare: itinerari audio e piantina svelano i segreti della città.

Date:

Nuova iniziativa culturale promossa dalla Regione: Abbonamento musei per accedere a mostre ed eventi. Un’opportunità unica per gli amanti dell’arte e della cultura.

‘Aosta, una città da esplorare’ è il titolo del nuovo progetto di valorizzazione della città promosso da Abbonamento musei, l’associazione che riunisce l’offerta culturale di Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta, offrendo accesso a ben 480 siti attraverso una sola tessera. Questa iniziativa è realizzata in collaborazione con la Regione Valle d’Aosta e prende spunto dal successo ottenuto nel 2022 con il progetto incentrato sui castelli.Il punto di partenza di questa nuova avventura è l’Area megalitica, recentemente riaperta dopo un importante ampliamento. Grazie a questa iniziativa, Aosta si propone come meta imperdibile per gli amanti della cultura e della storia.Per promuovere al meglio la città, sono state ideate diverse attività: un podcast originale diviso in sei puntate intitolato ‘Leone e il mistero di Augusta’, una mappa dedicata ai bambini e alle famiglie che illustra i principali luoghi di interesse di Aosta, il secondo numero della rivista online Amagazine e numerose iniziative sui social media. Inoltre, sono previste visite guidate speciali per i possessori dell’Abbonamento musei.Il podcast ‘Leone e il mistero di Augusta’ racconta un’avventura ambientata nei suggestivi siti storici di Aosta. Il protagonista è Leone, un diciassettenne aostano annoiato dalla monotonia dell’estate che si trova coinvolto nella risoluzione di un enigma che lo condurrà alla scoperta delle radici della sua città. Le prime tre puntate del podcast sono già disponibili sulle principali piattaforme.Durante la conferenza stampa di presentazione, Simona Ricci, direttrice di Abbonamento musei, ha sottolineato l’importanza di suscitare la curiosità nei visitatori: “Il nostro obiettivo è creare una scintilla di interesse attraverso questo podcast”. L’assessore ai Beni culturali, Jean-Pierre Guichardaz, ha invece espresso l’auspicio che il podcast possa attirare anche l’attenzione dei turisti provenienti da altre regioni.La mappa, distribuita presso l’ufficio turistico di Aosta e i principali musei della città, propone un percorso coinvolgente attraverso i siti più significativi. Attraverso giochi, curiosità e indovinelli, i visitatori potranno scoprire le varie epoche storiche rappresentate dai personaggi che fungono da guide lungo il tragitto, come Lucius Iulus Sallassus e Innocenzo Manzetti.Aosta si presenta dunque come una meta imperdibile per chi desidera immergersi nella storia e nella cultura. Grazie a questa iniziativa innovativa e coinvolgente promossa da Abbonamento musei e dalla Regione Valle d’Aosta, la città offre un’esperienza unica che saprà affascinare sia i residenti che i visitatori provenienti da ogni parte del mondo.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Concorso video ‘Ciak4young’ della Valle d’Aosta: premi e opportunità per giovani registi.

La regione Valle d'Aosta ha lanciato la nuova edizione...

Esplorando le tradizioni del tè nel mondo: un viaggio culturale a Aosta

Il Centro per le famiglie presenta la prima edizione...