Consiglio: approvate le prime misure di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese

Date:

Prevista la sospensione delle rate dei mutui agevolati per un ammontare di circa 48 milioni di euro

Nella sessione straordinaria e urgente, convocata oggi, lunedì 23 marzo 2020, il Consiglio Valle ha approvato all’unanimità la proposta di legge, presentata dai Consiglieri regionali Marquis, Barocco, Daudry e Lavevaz, relativa alle prime misure regionali urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Come previsto dal decreto del Presidente del Consiglio n. 12 del 19 marzo, l’adunanza si è svolta con la partecipazione dei Consiglieri in modalità telematica, mediante collegamento in videoconferenza e con presenza. Le votazioni sono state effettuate per appello nominale.

Il Presidente della seconda Commissione, relatore del provvedimento, ha illustrato anche i 5 emendamenti depositati in Aula, tutti accolti: è stato stralciato l’articolo riguardante l’anticipazione del trattamento di integrazione salariale in quanto superato dal decreto “Cura Italia”; è stato inserito un articolo (4bis) che, per potenziare la didattica a distanza, autorizza le scuole ad acquistare e a mettere a disposizione in comodato d’uso degli studenti meno abbienti dispositivi digitali individuali (impegnando 250 mila euro); i criteri per la concessione delle garanzie presso i Confidi e per l’erogazione dei contributi per le abitazioni in locazione sono definiti dalla Giunta previo parere della Commissione consiliare competente; per il 2020, il termine per il pagamento della tassa di concessione regionale per l’esercizio venatorio è prorogato al 31 maggio 2020.

Il Presidente Marquis, nel ringraziare i Consiglieri per il lavoro svolto con grande spirito costruttivo, adeguato ai tempi di questa emergenza, ha evidenziato che questo clima politico va rafforzato anche in vista delle prossime misure che dovranno impegnare ulteriori risorse, superando ogni forma di individualismo a favore della comunità valdostana.

Con il testo approvato in Aula lo stanziamento previsto è di 3 milioni 950 mila euro.

Oltre alle disposizioni introdotte con gli emendamenti, le misure urgenti prevedono la sospensione per un anno del pagamento delle rate dei mutui agevolati, per un ammontare potenziale di circa 48 milioni di euro, previsti da alcune leggi regionali, su istanza dei beneficiari. Al fine di sostenere il rilancio del sistema produttivo regionale, è prevista la costituzione di un fondo rischi regionale presso i Consorzi di garanzia fidi, per la durata di quarantotto mesi, che garantisca la concessione di garanzie fideiussorie a favore dell’accesso alla liquidità (per circa 15-20 milioni di euro) a piccole e medie imprese e ai liberi professionisti. Altre disposizioni riguardano lo sblocco del contributo affitti e l’autorizzazione alla Giunta regionale, sentita la Commissione competente, ad approvare, con propria deliberazione, i criteri e le modalità, anche procedimentali, per la concessione e l’erogazione dei contributi.

Il testo prevede, infine, il rinvio delle elezioni comunali a una domenica compresa tra il 15 settembre e il 1° novembre 2020, in considerazione del fatto che non sussistono le condizioni di sicurezza, sotto il profilo del rischio sanitario, per il loro svolgimento nel primo semestre dell’anno.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

“La visione di Giorgia Meloni per un’Europa trasformata: sfide e opportunità per il futuro del continente”

Durante l'ultima riunione del Consiglio europeo di questa legislatura,...

Rafforzamento dell’occupazione nel settore privato: +155.723 nuovi contratti a gennaio 2024

Nel corso del mese di gennaio 2024, il settore...

Ponte sullo Stretto di Messina: Salini determinato a realizzare un’opera epocale

Pietro Salini, amministratore delegato di Webuild, esprime con convinzione...

“La Camera respinge dibattito sull’aborto: 18 astenuti tra cui esponenti di Lega e Forza Italia”

L'Assemblea della Camera dei Deputati ha respinto il dibattito...