Esperienze di guerra vissute da un soldato, paesaggi alpini della Valle d’Aosta: la natura e il conflitto si intrecciano.

Date:

Un evento dedicato all’educazione con due sessioni riservate alle scuole e una aperta a tutti i cittadini interessati.

La storia di Mario Rigoni Stern e degli Internati militari italiani sarà al centro di una serie di eventi che si terranno l’11 e il 12 aprile, organizzati dal Comitato per le celebrazioni dell’80º anniversario della Resistenza, della Liberazione e dell’Autonomia della Valle d’Aosta.Su iniziativa della sezione valdostana dell’Associazione nazionale ex internati – Anei, verrà approfondito quanto accaduto ai militari italiani che, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, rifiutarono di unirsi all’esercito tedesco e alla Repubblica sociale italiana, diventando gli ‘Imi – Internati militari italiani’, privati delle protezioni internazionali garantite ai prigionieri di guerra e deportati nei campi di concentramento nazisti come forza lavoro coatta.Un simbolo degli ‘Imi’ è certamente Mario Rigoni Stern, lodato da Primo Levi come “uno dei più grandi scrittori italiani”, che ha vissuto un percorso straordinario dalla Scuola militare di Alpinismo nel 1938 al Colle del Piccolo San Bernardo durante la Seconda Guerra Mondiale prima di essere internato come Imi fino alla fine del conflitto.Giovedì 11 aprile a Pont-Saint-Martin e venerdì 12 aprile a Aosta saranno organizzati incontri per gli studenti delle scuole superiori con i rappresentanti dell’Anei. Inoltre, venerdì sera si terrà una conferenza presso il Centro addestramento alpino dedicata ai militari valdostani e italiani che hanno resistito al nazifascismo, con particolare attenzione alla vita di Mario Rigoni Stern. Giuseppe Mendicino, rinomato esperto e biografo dello scrittore, parteciperà all’evento per arricchire la discussione su questo importante capitolo della storia italiana.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Concorso video ‘Ciak4young’ della Valle d’Aosta: premi e opportunità per giovani registi.

La regione Valle d'Aosta ha lanciato la nuova edizione...

Esplorando le tradizioni del tè nel mondo: un viaggio culturale a Aosta

Il Centro per le famiglie presenta la prima edizione...

A Pont-Saint-Martin, l’esposizione ‘Guarda come ti vestivi!’ offre uno sguardo sul passato attraverso gli abiti indossati.

Dismantela un preconcetto sulla discriminazione di genere, promuovendo l'uguaglianza...