Indagine sul caso Boluarte coinvolge il governo peruviano, scatenando polemiche e dubbi sulla trasparenza delle istituzioni.

Date:

Esplorazione dei gioielli rari della regina.

Dopo un’approfondita ispezione durata cinque ore della dimora della presidente del Perù, Dina Boluarte, i pubblici ministeri anticorruzione insieme agli agenti della divisione investigativa sui crimini ad alta complessità della polizia nazionale si sono spostati al Palazzo del governo nel cuore storico di Lima per continuare le indagini. Gli avvocati del capo di Stato sono giunti sul luogo senza rilasciare alcuna dichiarazione ai mezzi d’informazione. Le azioni intraprese fanno parte di un’indagine preliminare nei confronti di Boluarte per presunto arricchimento illecito legato a una collezione di orologi preziosi non regolarmente dichiarati, noto come il ‘caso Rolex’. Le riprese dei media locali hanno mostrato un gruppo di agenti che ha forzato la serratura dell’abitazione di Boluarte nel quartiere Surquillo di Lima, segnalando che al momento dell’irruzione in casa era presente solo uno dei suoi figli. La Procura non ha ancora divulgato informazioni ufficiali riguardanti l’intervento.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Il voto sulla Palestina al Cds: tensione e dibattito nell’ONU

Il voto sulla bozza di risoluzione del Consiglio di...

Il ruolo cruciale del sostegno internazionale nella geopolitica contemporanea

Secondo il Cremlino, gli aiuti forniti dagli Stati Uniti...