La Bologna Children’s Book Fair 2023: successo record con 1.500 espositori da tutto il mondo

Date:

La Bologna Children’s Book Fair del 2023 ha battuto tutti i record, aprendosi oggi con la presenza di 1.500 espositori provenienti da 100 Regioni e Paesi diversi, un incremento rispetto all’anno precedente in cui erano presenti 1455 partecipanti. Tra questi, ben 14 erano presenti per la prima volta, confermando l’attrattiva globale dell’evento. Durante la cerimonia di apertura si è verificato un momento di scompiglio a causa dell’intervento di due contestatori che hanno gridato slogan come ‘Free Palestine’ e ‘Stop al genocidio’. Il giovane contestatore ha cercato di salire sul palco durante il discorso del sindaco di Bologna Matteo Lepore, ma è stato prontamente allontanato dalle forze dell’ordine.Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha sottolineato l’importanza dei libri per ragazzi come strumento fondamentale per la conoscenza e la crescita personale, veicolo di valori, speranze e sogni. La manifestazione si è conclusa con un videocollegamento dal Quirinale con il capo dello Stato, preceduto dall’esecuzione degli inni nazionali e dell’inno della Comunità Europea.Durante l’evento sono stati affrontati temi cruciali legati all’editoria come pilastro per la crescita culturale ed economica del Paese. Si è parlato anche dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale nel mondo del cinema e delle misure necessarie per tutelare la creatività degli artisti. Inoltre, sono state evidenziate le sfide attuali legate alla situazione internazionale e l’importanza di educare le nuove generazioni ai valori della solidarietà attraverso la cultura.La fiera ha visto la partecipazione di numerose personalità del mondo editoriale e culturale, tra cui il sindaco di Bologna Matteo Lepore che ha annunciato progetti futuri legati alla creazione di un museo internazionale dedicato a Giorgio Morandi. Dati interessanti sono stati presentati riguardanti le vendite dei diritti di traduzione dei libri per ragazzi italiani all’estero, evidenziando il successo internazionale del settore.La presenza cinese tra gli espositori è stata particolarmente significativa, confermando l’interesse globale verso questo importante evento che promuove la cultura e la letteratura per i più giovani.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related