Saison Culturelle Cinéma 2023/2024 Programmazione film di febbraio

Date:

I film in programmazione nel mese di febbraio 2024, proiettati al Cinéma Théâtre de la Ville di Aosta:

MARTEDÌ 13 FEBBRAIO ore 15.30 – 21.00

MERCOLEDÌ 14 FEBBRAIO ore 18.00

Foglie al vento di Aki Kaurismäki

con Alma Pöysti, Jussi Vatanen, Janne Hyytiäinen

Finlandia 2023 – 81 min

Due persone sole si incontrano per caso una notte a Helsinki. È l’ultima occasione per trovare il primo e unico amore della loro vita. Il percorso è però intralciato dall’alcolismo di lui, dai numeri di telefono persi e dalla tendenza generale della vita a porre ostacoli a chi cerca la propria felicità.Un film divertente, struggente, vitale, agrodolce, cinefilo. Aki Kaurismaki racconta una storia piccolissima su come l’amore possa salvare e dare un senso alla nostra vita.

Festival di Cannes 2023 – Premio della Giuria


MARTEDÌ 13 FEBBRAIO ore 18.00

MERCOLEDÌ 14 FEBBRAIO ore 15.30 – 21.00

L’imprevedibile viaggio di Harold Fry di Hettie MacDonald          

con Jim Broadbent, Penelope Wilton, Monika Gossmann,

Gran Bretagna 2023 – 102 min

Harold ha trascorso la sua intera vita vivendo ai margini. Vive a Kingsbridge insieme alla moglie Maureen, sebbene il loro matrimonio sia ormai così tranquillo da sembrare caduto nella monotonia. Un giorno, Harold scopre che una sua amica Queenie Hennessy è molto malata e decide di andare a trovarla… Il film è il racconto di una guarigione e dell’elaborazione di un lutto, la cronaca di una rinascita, la storia di un amore guastato dal dolore, una metafora dell’odierna Gran Bretagna…


MARTEDÌ 20 FEBBRAIO ore 15.30 – 21.00

MERCOLEDÌ 21 FEBBRAIO ore 18.00

Anatomia di una caduta (Anatomie d’une chute) di Justine Triet (V.O.S.)

con Sandra Hüller, Swann Arlaud, Samuel Theis

Francia 2023 – 150 min

Samuel viene trovato morto, sepolto nella neve fuori dallo chalet dove viveva con la moglie Sandra, scrittrice tedesca, e il figlio di 11 anni non vedente, Daniel. L’inchiesta si conclude con il verdetto di “morte sospetta”: Samuel si è suicidato o si è assassinato? Sandra viene incriminata d’ufficio e il processo diventa una dissezione clinica della storia della coppia. Daniel è combattuto e il dubbio comincia a insinuarsi nel rapporto tra madre e figlio. Un film hitchcockiano, intimista e processuale che mette in luce l’ambiguità del reale, intrisa di uno sguardo e di un sentire umano.

Festival di Cannes 2023 – Palma d’Oro


MARTEDÌ 20 FEBBRAIO ore 18

MERCOLEDÌ 21 FEBBRAIO ore 15.30 – 21.00

Viaggio in Giappone di Élise Girard       

con Isabelle Huppert, August Diehl, Tsuyoshi Ihara

Francia 2023 – 95 min

Sidonie è una scrittrice francese che, dopo la morte del marito, smette di scrivere. Quando il suo primo libro subisce una riedizione, Sidonie viene inviata in Giappone per la sua promozione. Qui viene accolta dall’editore locale, che la porta a visitare Kyoto. Mentre i due viaggiano attraversando i panorami giapponesi tra i ciliegi in fiore, la donna si apre lentamente a lui. Il fantasma del marito la perseguita e la donna dovrà imparare a lasciar andare il suo passato per poter amare di nuovo. È un cinema minimalista, elegante, adulto ma con un cuore leggero.

Mostra del Cinema di Venezia 2023 – Giornate degli Autori


MARTEDÌ 27 FEBBRAIO ore 15.30 – 21.00

MERCOLEDÌ 28 FEBBRAIO ore 18

La chimera di Alice Rohrwacher

con Josh O’Connor, Carol Duarte, Vincenzo Nemolato

Italia, Svizzera, Francia 2022 – 134 min

Ambientato negli anni ’80, il film racconta la storia di un archeologo britannico, Arthur, che viene coinvolto nel mercato nero di reperti storici preziosi, rubati dalle tombe durante gli scavi. Arthur è in grado di percepire il vuoto della terra, dove vi sono nascoste le vestigia di un mondo passato. Quel vuoto è identico a quello che l’uomo percepisce nel suo animo, quando ricorda il suo amore perduto. La chimera diventa un sogno difficile da raggiungere, come un guadagno facile o la ricerca dell’amore ideale. Rohrwacher chiude l’ultimo capitolo di una trilogia iniziata nel 2014 con Le meraviglie e proseguita nel 2018 con Lazzaro felice.

Festival di Cannes 2023 – concorso


MARTEDÌ 27 FEBBRAIO ore 18

MERCOLEDÌ 28 FEBBRAIO ore 15.30 – 21.00

Il maestro giardiniere di Paul Schrader

con Joel Edgerton, Sigourney Weaver, Quintessa Swindell

USA 2023 – 107 min

Narvel è un meticoloso orticoltore che cura i giardini e i terreni della magnifica tenuta di Gracewood Gardens. Oltre a occuparsi degli esterni della proprietà, l’uomo cerca anche di assecondare sempre i bisogni della sua datrice di lavoro, la signora Norma, una ricca vedova. Quando quest’ultima gli chiede di prendere la sua ribelle nipote Maya come nuova apprendista, la mite esistenza di Narvel precipita nel caos, portando a galla oscuri segreti… Paul Schrader conclude la sua trilogia incentrata su personaggi in preda alla solitudine e in cerca della redenzione.

Mostra del Cinema di Venezia 2022 – Anteprima Fuori Concorso

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related